i posti posizionati attorno a un tavolo del blackjack sono chiamati cosa?

i posti posizionati attorno a un tavolo del blackjack sono chiamati cosa?

I posti posizionati attorno a un tavolo del blackjack sono chiamati cosa?

Ho letto alcune teorie su quale posto è il migliore nel Blackjack.

Non sono stato in grado di capire se la mia teoria è corretta. Non si applica a molte situazioni, ma quando lo fa, credo che sarebbe meglio essere seduti poco prima del rivenditore.

Teoria: Supponendo che tu abbia 16 e il banco abbia 11, ed è il tuo turno, direi che la cosa migliore da fare è non prendere una nuova carta (8/13 carte ti faranno scoppiare). Tuttavia, se sei vicino al rivenditore, dovresti decisamente prendi una nuova carta Il motivo è: se è tra 1 e 5 otterrete una mano migliore. Se è dal 6 in su, ti spezzerai, ma il banco avrebbe guadagnato 17 o se non l'avessi preso, battendoti comunque. Questo si applica solo se sei vicino al mazziere (se no, qualcun altro prenderà la carta che non hai preso, e il mazziere potrebbe ancora ottenere qualcosa in basso e sbancare la carta successiva).

Credo che questo ti darebbe delle probabilità leggermente migliori se sarai vicino al rivenditore. Ho sbagliato qui? (Vedo che il vantaggio sarebbe molto piccolo, tuttavia, sono curioso di sapere se la mia logica si applica qui. Qualche opinione?

Hai ragione sul fatto che il posto migliore sia poco prima del rivenditore.

Il motivo è che ottieni informazioni extra prima di decidere se colpire o restare. Tieni presente che nel tuo esempio, avresti comunque la stessa decisione se colpire o rimanere quando si è seduti su un 16 e il banco che mostra 11. L'unica differenza è che sedersi a destra del dealer ti permette di vedere più carte se più di una persona sta giocando e aggiusta le probabilità di pescare una carta particolare.

Dato 3 giocatori e il banco.

E supponendo che tutte le mani siano distribuite a faccia in su, eccetto quelle del banco, e il banco è a faccia in giù.

Tutti iniziano a conoscere 7 carte. 2 per giocatore, più 1 del banco

  • Il giocatore 1 conosce solo 7 al suo turno.
  • Il giocatore 2 sa tra 7 e 12 anni al suo turno, di solito 8-9.
  • Il giocatore 3 sa tra 7 e 17 † al suo turno, di solito 9-11.

Se il giocatore è a un tavolo distribuito da un singolo mazzo, approssimativamente e in genere: il giocatore 1 sa circa 1/7 del mazzo, il giocatore 2 sa circa 1/6, il giocatore 3 sa circa 1/5, senza "contare le carte".

dato un tavolo da 4 giocatori, ognuno inizia a conoscere 9 delle carte, e tipicamente aggiunge 1-3 carte per giocatore che gioca prima di lui, con un peso leggermente inferiore (a causa del numero di carte). Il giocatore 4 può finire a conoscere fino a 18 carte (1/3 del mazzo) prima di giocare.

Considerato lo scarto ormai standard di una scarpa, il vantaggio è molto ridotto. Una scarpa con 5 ponti riduce drasticamente il vantaggio comparativo, a meno che il giocatore non contenga il conteggio delle carte dalle mani precedenti. Se il mazziere o il boss del pit-stop sospetta di contare da una mano all'altra, al giocatore potrebbe essere chiesto di lasciare il tavolo, o anche l'istituzione.

† Molti posti limitano le pescate a 5 carte; alcuni addirittura chiamano un non-pust dopo che 5 ha pareggiato. Inoltre, le divisioni possono portare a mani aggiuntive sul tavolo, aumentando la conoscenza delle condizioni del giocatore 3.

I posti posizionati attorno a un tavolo del blackjack sono chiamati cosa?

FA LA DIFFERENZA?

Di Henry Tamburin

Passeggi attraverso il casino affollato, prurito per giocare a blackjack, quando vedi due tavoli adiacenti con posti a sedere. Il primo tavolo ha un'apertura nella posizione di prima base, mentre il secondo tavolo ha un'apertura alla terza base. Dove ti siedi?

Prima di discutere se un seggio sia migliore di un altro, consentitemi di rivedere brevemente la terminologia relativa alle posizioni dei posti nel blackjack. Quando affronti un tavolo di blackjack, la prima posizione di scommessa (o posto) sulla tua estrema destra è nota come prima base. Il mazziere inizierà sempre ogni turno distribuendo le carte una alla volta in sequenza da sinistra a destra, in modo che il giocatore seduto alla prima base riceverà prima le carte, e sarà anche il primo giocatore ad agire sulla sua mano ( significato per prendere una decisione di gioco, come se stare in piedi o colpire).

All'estremità opposta del tavolo si trova la terza posizione di base, e il giocatore seduto lì viene spesso indicato come il giocatore di ancoraggio. Il terzo giocatore di base è l'ultimo giocatore di tavolo a ricevere le prime due carte dal mazziere, ed è anche l'ultimo giocatore ad agire sulla sua mano prima che il mazziere agisca sulla sua mano.

La posizione di gioco che si trova nel mezzo del tavolo viene a volte indicata come la posizione di interbase (è questo il blackjack o il baseball che stiamo giocando?). Per quanto ne so, la prima base, la terza base e l'interbase sono le uniche indicazioni date alle tre rispettive posizioni di gioco su un tavolo da blackjack anche se la maggior parte dei tavoli di blackjack può ospitare fino a sei (e talvolta sette) giocatori.

Quindi quale posto è meglio? Matematicamente, non fa differenza dove ti siedi, se sei un giocatore di strategia di base, o un giocatore che non tiene le carte (contatore delle carte). Sei sorpreso della risposta? So che molti giocatori lo sono, perché credono erroneamente che il giocatore di ancoraggio può influenzare se il tavolo vince o perde da come gioca la sua mano. Alcuni giocatori si aspettano addirittura che il giocatore di ancoraggio "sacrifichi" la sua mano per il miglioramento dei suoi compagni di tavolo (no, non ti sto prendendo in giro su questo). Perché i giocatori ci credono? Probabilmente perché ricordano vividamente i tempi in cui un giocatore di ancoraggio ha giocato la sua mano e ha rovinato gli altri giocatori del tavolo. Va qualcosa di simile.

"Sono seduto lì a giocare a blackjack e mi faccio gli affari miei quando quel collega di ancoraggio decide di colpire il suo 16 con il mazziere che mostra un 6. Abbiamo cercato di convincere il manichino a stare in piedi, ma lui non ha voluto ascoltarlo. Abbastanza sicuro disegna la carta del busto del mazziere. E ovviamente il mazziere ha una cartolina nel buco e pesca un 5 per 21 e tutti perdiamo. Quindi non dirmi che un girotondo che gioca alla terza base non mi farà male. "

Se giochi a blackjack, sono sicuro che lo scenario sopra, o uno simile, ti sia successo (se non lo ha ancora, credimi, lo sarà). In qualche modo ci sembra sempre di ricordare i tempi in cui perdiamo una grossa mano a causa del clueless player alla terza base (io lo chiamo memoria selettiva).

Supponiamo che la mancanza di abilità di un giocatore di ancoraggio possa portare a cose cattive che accadono ad altri giocatori di tavoli. Ora supponiamo di mettere insieme i nostri soldi e aprire un casinò con molti tavoli di blackjack. Per assicurarci di fare un sacco di soldi al blackjack, pagheremo i giocatori per sederci su ogni sedile della terza base con le istruzioni che devono colpire quando dovrebbero stare in piedi, e stare in piedi quando dovrebbero colpire, per causa la perdita di tutti gli altri giocatori. Saremo ricchi!

Ovviamente questa è una sciocchezza; altrimenti i casinò avrebbero implementato "clueless shills" a loro vantaggio molto tempo fa. I fatti sono questi: l'abilità del giocatore di ancoraggio, o del resto qualsiasi giocatore sul tavolo, non ha alcun effetto sulle tue possibilità di vincere o perdere. In effetti, potresti avere cinque scimpanzé che giocano accanto a te sullo stesso tavolo e le tue possibilità di vincere e perdere nel lungo periodo non cambieranno di una virgola. Il motivo è perché non hai idea terrena su quale sia la sequenza delle carte in una scarpa, quindi potrebbe accadere che un gioco stupido da parte di qualsiasi giocatore possa portare a vincere la mano o, altrettanto probabilmente, a perdere la mano. Alla lunga, tutto si uniforma.

Ciononostante, idee sbagliate del blackjack come quella in diretta, ecco i miei consigli per i giocatori che si preoccupano di dove sedersi. Se sei un principiante del gioco e hai bisogno di portare una carta strategica come aiuto (ehi, non c'è niente di sbagliato in questo, e il suo casinò legale), ti suggerisco di sederti nei punti 3, 4 o 5 del giocatore. Perché ? Se ti siedi alla prima base, il mazziere cercherà la tua decisione di gioco piuttosto velocemente (ricorda che il giocatore di prima base agisce per primo). Questo non dà al giocatore in prima base molto tempo per guardare la sua mano, poi la carta scoperta del banco, e quindi dare uno sguardo alla sua carta strategica per determinare come giocare la mano. Tuttavia, se ti siedi nelle posizioni 3, 4 o 5, avrai un po 'più di tempo per capire come giocare la tua mano, e quando non sei frettoloso, è più probabile che tu faccia il gioco giusto, vinci di più, e goditi il ​​gioco meglio.

Quindi, perché un novizio non dovrebbe sedersi alla terza base, dal momento che il giocatore di ancoraggio ha più tempo per determinare la sua strategia di gioco perché agisce per ultimo? Come ho detto prima, le idee sbagliate del blackjack continuano a vivere, e sebbene l'etichetta dei giocatori in generale sia migliorata durante i 35 anni che ho giocato al blackjack (solo la mia osservazione), ci sono ancora alcuni goofball che si infastidiscono nei giocatori di ancoraggio che misplay le loro mani . Questo è il motivo per cui raccomando ai neofiti di evitare la posizione di ancoraggio e invece di sedersi più vicino al centro del tavolo.

Se sei un giocatore di blackjack più esperto, qualsiasi posto è buono come qualsiasi altro posto sul tavolo. Tuttavia, questo non è il caso di un contatore di carte; la posizione del sedile è importante ei contatori possono effettivamente aumentare leggermente il loro margine se sanno dove sedersi. Ma questa è una storia per un altro giorno.

Westside Toastmasters si trova a Los Angeles e Santa Monica, in California

MASSIMIZZARE L'IMPATTO DELLE FORMAZIONI DI SEDUTE

'Sentiti a casa e raccontami tutto!'

Dove ti siedi in relazione ad altre persone è un modo efficace per ottenere la cooperazione da loro. Aspetti del loro atteggiamento verso di te possono anche essere rivelati nella posizione di seduta che prendono rispetto a te.

Il primo importante studio sui posti a sedere è stato condotto dallo psicologo Robert Sommer dell'Università della California, che ha analizzato una sezione trasversale di studenti e bambini in situazioni pubbliche e sociali come bar e ristoranti. Le scoperte di Sommer sono state correlate con i dati delle indagini raccolti in riunioni di lavoro che hanno preso di mira quali posizioni dei posti a sedere gli imprenditori sentivano comunicare determinati atteggiamenti specifici. Le informazioni di questo sondaggio sono state sintetizzate e applicate ai posti a sedere nelle situazioni aziendali e negoziali. Mentre ci sono differenze stilistiche tra le culture e le loro relazioni tra le persone, le posizioni di seduta che incontrerai la maggior parte delle volte nella maggior parte delle situazioni sono state riassunte qui.

Nel suo libro Comunicazione non verbale nell'interazione umana, Mark Knapp dell'Università del Vermont ha osservato che, sebbene esista una formula generale per l'interpretazione delle posizioni di seduta, l'ambiente potrebbe avere un effetto sulla posizione scelta. Le ricerche condotte con persone di ceto medio hanno dimostrato che le posizioni dei posti a sedere nei bar pubblici possono variare rispetto alle posizioni dei posti in un ristorante di alta classe. La direzione in cui i sedili sono rivolti e la distanza tra i tavoli possono anche avere un'influenza distorta sul comportamento dei sedili. Ad esempio, le coppie intime preferiscono sedere l'una accanto all'altra per quanto possibile, ma in un ristorante affollato, dove i tavoli sono vicini, questo non è possibile e le coppie sono costrette a sedersi l'una di fronte all'altra in quella che normalmente è una posizione difensiva.

Tenendo questo a mente, diamo un'occhiata ad alcune delle principali scelte di posti a sedere che abbiamo tutti in una varietà di circostanze sul lavoro e socialmente.

Supponiamo che tu stia seduto a un tavolo oblungo con la persona A e che tu sia la persona B. Quale posizione di seduta sceglieresti nelle seguenti circostanze:

  • Potrai intervistare qualcuno per un lavoro in una piccola azienda amichevole.
  • Stai andando a rivedere i documenti aziendali visualizzati su un laptop con qualcuno.
  • Stai andando a giocare a scacchi contro qualcuno.
  • Sei in una biblioteca pubblica e non vuoi alcun coinvolgimento.

Guarda la prossima illustrazione e fai le tue scelte.

Posti a sedere di base

Ecco le tue risposte più probabili:

  • Hai preso, B1, la posizione d'angolo, per condurre l'intervista, in quanto ciò ti permette di vedere la persona chiaramente senza sembrare competitiva o aggressiva, come potresti avere in B3, o troppo familiare come in B2.
  • Ti sei seduto in posizione B2, la Posizione cooperativa, per rivedere e discutere i documenti in modo collaborativo; qualsiasi altra posizione risulterebbe molto imbarazzante poiché il portatile non può essere visto contemporaneamente da entrambe le persone.
  • Hai scelto la posizione B3 per giocare a scacchi contro la persona. Questa è chiamata la Posizione Competitiva / Difensiva ed è quella che scegliamo di competere contro un avversario perché ci permette di avere una visione completa del loro volto e di quello che stanno facendo.
  • Infine, hai utilizzato la posizione diagonale, B4, nella libreria per comunicare la tua indipendenza o non coinvolgimento.

Questa posizione è usata da persone che sono impegnate in una conversazione amichevole e casuale. Consente un buon contatto visivo e l'opportunità di utilizzare numerosi gesti e di osservare i gesti dell'altra persona. L'angolo della scrivania fornisce una barriera parziale nel caso in cui una persona inizi a sentirsi minacciata, e questa posizione evita la divisione territoriale del tavolo. Questa è la posizione strategica di maggior successo da cui la persona B può fornire una presentazione, assumendo che la persona A sia il pubblico. Semplicemente avendo la sedia nella posizione occupata dalla persona B puoi alleviare un'atmosfera di tensione e aumentare le possibilità di un risultato positivo.

La posizione d'angolo

Quando due persone pensano allo stesso modo o entrambi stanno lavorando su un compito insieme, questa posizione spesso si verifica. La maggior parte delle persone sceglie questa posizione come la più cooperativa, o la prende intuitivamente quando gli viene chiesto di collaborare con un'altra persona.

La posizione cooperativa

È una delle migliori posizioni per presentare il tuo caso e averlo accettato perché consente un buon contatto visivo e l'opportunità di rispecchiare. Il trucco è, tuttavia, che la persona B sia in grado di muoversi in questa posizione senza la persona. Un sentimento come se il suo territorio fosse stato invaso.

Questa è anche una posizione di successo da prendere se in un altro scenario una terza parte è stata introdotta in una negoziazione. Supponiamo, per esempio, che un venditore abbia avuto una seconda intervista con un cliente e che il venditore presenti un esperto tecnico. La seguente strategia funzionerà bene:

L'esperto tecnico è seduto nella posizione C di fronte al cliente A. Il venditore si trova in entrambe le posizioni B2 (cooperativa) o B1 (angolo). Ciò consente al venditore di essere "dalla parte del cliente" e di porre domande al tecnico per conto del cliente. Questa posizione è conosciuta come "schierarsi con l'opposizione".

Presentazione di una terza persona

La posizione competitiva / difensiva

In questa disposizione, i concorrenti si affrontano, proprio come i pistoleri occidentali. Sedersi dall'altra parte del tavolo da una persona può creare un'atmosfera difensiva e competitiva e può portare a ciascuna delle parti a prendere una posizione ferma sul suo punto di vista perché il tavolo diventa una solida barriera tra le due parti.

Negli scenari aziendali, il 56% degli intervistati considerava questa posizione competitiva, ma in situazioni sociali, ad esempio un ristorante, il 35% lo considerava una conversazione. È il ristorante più comunemente visto seduto sulla scena degli appuntamenti, ma questo è principalmente perché i camerieri fanno sedere le persone ai tavoli in questo modo. Funziona con una coppia in un ristorante perché permette un buon contatto visivo mentre sottolineo sottilmente le differenze di genere essendo 'contrario'. In un ambiente di lavoro, tuttavia, questa posizione è presa da persone che sono in competizione tra loro o se si sta rimproverando l'altra. Può anche essere usato da A per stabilire un ruolo superiore / subordinato quando viene usato nel territorio di A.

Negli scenari di business i risultati sono che le persone parlano in frasi più brevi dalla Posizione Competitiva / Difensiva, possono ricordare meno di ciò che è stato detto e sono più propensi a discutere.

Una società di ricerca sociale ha condotto un esperimento negli studi dei medici che ha dimostrato che la presenza o l'assenza di una scrivania ha avuto un effetto significativo sul fatto che un paziente fosse a suo agio o meno. Solo il 10% dei pazienti è stato percepito a suo agio quando era presente la scrivania del medico e il medico si è seduto dietro di esso. Questa cifra è aumentata al 55% quando il banco era assente. È stato condotto un esperimento in cui è stato chiesto a 250 dirigenti e 100+ dirigenti di livello medio-basso di abbozzare la disposizione dei mobili che preferivano avere nei loro uffici quando si trasferivano in un nuovo edificio. Un intero 76% dei dirigenti senior (185) ha tracciato uno schizzo ponendo i propri banchi tra loro e i loro subordinati. Solo il 50% dei manager inferiori ha fatto questo e i manager maschili erano due volte più probabili delle donne a mettere la scrivania tra loro e gli altri.

Il risultato più interessante è stato il modo in cui gli altri membri del personale percepivano i manager che non avevano i loro banchi disposti come una barriera. Questi manager sono stati descritti dal loro staff come più equanimi, più preparati ad ascoltare le loro idee senza critiche e meno inclini a mostrare favoritismi agli altri.

Sedersi direttamente di fronte agli altri può creare energia negativa.

Se B sta cercando di persuadere A, la Posizione Competitiva riduce le possibilità di una negoziazione di successo, a meno che B non sia deliberatamente seduta di fronte come parte di una strategia pre-programmata. Ad esempio, è possibile che A sia un manager che deve rimproverare il dipendente B e che la Posizione competitiva può aggiungere peso al rimprovero. D'altra parte, se B vuole far sentire A superiore, B può deliberatamente sedere direttamente di fronte ad A.

Qualunque sia il business in cui ti trovi, se si tratta di trattare con le persone sei nel settore dell'influenza e il tuo obiettivo dovrebbe essere sempre quello di vedere il punto di vista dell'altra persona, metterlo a suo agio e farlo sentire giusto nel trattare con te; la posizione competitiva non porta a questo fine. Si otterrà una maggiore cooperazione dalle posizioni Corner e cooperative di quanto non si otterrà mai dalla posizione competitiva. Le conversazioni sono significativamente più brevi e più puntate nella posizione competitiva.

Questo è preso dalle persone quando non vogliono interagire tra loro. Si verifica tra estranei in luoghi come biblioteche, panchine o ristoranti ed è la posizione a cui ci riferiamo quando diciamo di essere "diametralmente opposti" a un'idea. Per il 40% degli intervistati, il messaggio trasmesso era una mancanza di interesse ed è stato letto da alcuni come indifferenza o ostilità. Questa posizione dovrebbe essere evitata laddove le discussioni aperte tra le persone sono il tuo obiettivo.

The Independent Position dice ad altri che non vuoi essere coinvolto

Non è quello che dici, è dove ti siedi

Le tabelle rettangolari creano una relazione competitiva o difensiva tra le persone perché ogni persona ha lo stesso spazio, uguale facciata e bordi separati. Permette a tutti di prendere una "posizione" su un determinato soggetto e consente un contatto visivo più diretto attraverso il tavolo. I tavoli quadrati sono ideali per conversazioni brevi, da punto di punto o per creare relazioni superiori o subordinate. La maggior parte della cooperazione proviene dalla persona seduta accanto a te, e quella a destra tende ad essere più cooperativa di quella a sinistra.

Storicamente, è meno probabile che la persona a destra riesca a pugnalarti con successo con la mano sinistra, quindi l''uomo di mano destra' è più favorito e altri incarnano inconsciamente la persona della mano destra con più potere di quella su il lato sinistro. La maggior parte della resistenza proviene dalla persona seduta direttamente di fronte nella posizione del "pistolero" e, quando quattro persone sono sedute, ognuno ha qualcuno seduto di fronte.

Tutti possono sedersi in entrambe le posizioni competitive e d'angolo su un tavolo quadrato

Re Artù usò la Tavola Rotonda come tentativo di dare a ciascuno dei suoi cavalieri una pari quantità di autorità e status. Una tavola rotonda crea un'atmosfera informale rilassata ed è l'ideale per promuovere la discussione tra persone che hanno lo stesso status, dato che ogni persona può rivendicare la stessa quantità di territorio tavolo. Il cerchio stesso è diventato un simbolo mondiale di unità e forza e semplicemente sedersi in un cerchio promuove lo stesso effetto. Sfortunatamente, Re Artù non sapeva che se lo status di una persona è più alto degli altri nel gruppo, altera completamente la dinamica del potere di gruppo. Il re era il più potente e questo significava che i cavalieri seduti su entrambi i lati di lui ricevevano in silenzio la successiva quantità più alta di potere, quella alla sua destra che aveva più di quella alla sua sinistra. Il potere diminuì in seguito alla distanza che ogni cavaliere era seduto lontano dal re.

Una persona di alto rango in una tavola rotonda distorce la distribuzione di energia

Il cavaliere seduto direttamente di fronte a King Arthur era, in effetti, nella posizione Competitiva / Difensiva ed era probabile che fosse lui a dare più fastidio. Il sessantotto percento degli intervistati ha visto la persona seduta direttamente di fronte a loro su una tavola rotonda come la più probabile che sostenga o sia competitiva. Il cinquantasei per cento ha anche detto che sedere di fronte potrebbe essere usato per mostrare il non coinvolgimento o la mancanza di interesse, come in una biblioteca pubblica. Quando si è seduto direttamente accanto a un'altra persona, il 71% ha dichiarato di avere una conversazione amichevole o di cooperare.

Molti dei dirigenti aziendali odierni utilizzano tavoli rettangolari, quadrati e rotondi. La scrivania rettangolare, che di solito è la scrivania, viene utilizzata per attività commerciali, brevi conversazioni, rimproveri e così via. Il tavolo rotondo, spesso un tavolino con sedute avvolgenti o sedie basse, viene utilizzato per creare un'atmosfera rilassata informale o per convincere. Si trova spesso anche in famiglie che praticano la democrazia o non hanno un genitore dominante. I tavoli quadrati appartengono a una mensa.

Supponiamo che tu, persona C, parli con le persone A e B e che tu sia tutto seduto in una posizione triangolare a una tavola rotonda. Supponiamo che quella persona A sia loquace e fa molte domande e quella persona B rimane silenziosa dappertutto. Quando A ti fa una domanda, come puoi rispondergli e portare avanti una conversazione senza far sentire B escluso? Usa questa tecnica di inclusione semplice ma efficace: quando A fa una domanda, guardalo mentre inizi a rispondere, quindi gira la testa verso B, quindi torna ad A, quindi a B di nuovo fino a quando non fai la tua dichiarazione finale, guardando finalmente A di nuovo mentre finisci la frase.

Questa tecnica consente a B di sentirsi coinvolto nella conversazione ed è particolarmente utile se hai bisogno di avere B al tuo fianco.

Tenere entrambe le parti coinvolte quando si risponde a una domanda

Su un tavolo rettangolare, sembra essere una norma interculturale che la posizione A ha sempre comandato la più grande influenza, anche quando tutte le persone al tavolo hanno lo stesso status. In una riunione di persone di uguale importanza, la persona che si trova nella posizione A avrà la maggiore influenza, supponendo che lui / lei non abbia le spalle alla porta.

Posizioni di potenza su un tavolo rettangolare

Se la schiena di A fosse rivolta verso la porta, la persona seduta a B sarebbe la più influente e sarebbe una forte competizione per A. Una società di ricerca legale ha istituito alcune deliberazioni della giuria sperimentale che hanno rivelato che la persona seduta nella posizione della testa è stata scelta significativamente di più spesso come leader, soprattutto se quella persona veniva percepita come appartenente ad un'alta classe economica. Supponendo che A fosse nella migliore posizione di potere, la persona B ha la successiva autorità, quindi D, poi C. Le posizioni A e B sono percepite come orientate al compito mentre la posizione D è vista come occupata da un leader emotivo, spesso un donna, che si preoccupa delle relazioni di gruppo e invita le persone a partecipare. Queste informazioni consentono di influenzare i giochi di potere nelle riunioni posizionando dei badge sui posti che indicano dove si desidera che ciascuna persona sieda. Questo ti dà un certo grado di controllo su ciò che accade nel meeting.

Perché l'animale domestico dell'insegnante si trova a sinistra

I ricercatori dell'Università dell'Oregon hanno stabilito che le persone possono conservare fino a tre volte più informazioni su ciò che vedono nel loro campo visivo destro rispetto a quello che fanno alla loro sinistra. Il loro studio suggerisce che è probabile che tu abbia un "lato migliore" del tuo volto quando stai presentando informazioni agli altri. Secondo questa ricerca il tuo lato migliore è la tua sinistra perché è nel campo visivo destro dell'altra persona.

Gli studi dimostrano che il lato sinistro della tua faccia è il lato migliore per dare una presentazione.

Il dott. John Kershner dell'Ontario Institute for Studies in Education ha studiato gli insegnanti e ha registrato dove guardavano ogni 30 secondi per 15 minuti. Ha scoperto che gli insegnanti quasi ignorano gli alunni alla loro destra. Lo studio ha mostrato che gli insegnanti guardavano avanti il ​​44% delle volte, a sinistra il 39% delle volte e alla loro destra solo il 17% delle volte. Scoprì anche che gli alunni che sedevano a sinistra eseguivano meglio i test di sillabazione rispetto a quelli a destra e quelli a sinistra venivano scelti meno di quelli a destra. Altri ricercatori hanno scoperto che vengono fatti più affari quando un venditore si siede alla sinistra del cliente che alla sua destra. Quindi, quando mandi un bambino a scuola, insegna loro a fare il fantino per il lato sinistro dell'insegnante ma, quando diventano adulti e partecipano alle riunioni, di 'loro di andare a prendere il potere extra percepito dato alla persona che ha il capo.

La forma di un tavolo da pranzo per la famiglia può dare un indizio sulla distribuzione di energia in quella famiglia, supponendo che la sala da pranzo avrebbe potuto ospitare un tavolo di qualsiasi forma e che la forma del tavolo fosse stata selezionata dopo una considerevole riflessione. Le famiglie 'aperte' scelgono tavoli rotondi, le famiglie 'chiuse' selezionano tabelle quadrate e i tipi 'autorevoli' selezionano tabelle rettangolari.

La prossima volta che organizzi una cena, prova questo esperimento: posiziona l'ospite più timido e introverso a capo tavolo, più lontano dalla porta con le spalle contro un muro. Rimarrai stupito nel constatare quanto il semplice posizionamento di una persona in una posizione di seduta potente li incoraggi a iniziare a parlare più spesso e con maggiore autorità e in che modo anche gli altri presteranno maggiore attenzione a loro.

Il Book of Lists - un volume che elenca ogni anno ogni sorta di informazioni sul comportamento umano - mostra parlare in pubblico come il nostro timore numero uno, con la paura della morte che classifica, in media, al numero sette. Questo significa che, se sei a un funerale, stai meglio essere nella bara piuttosto che leggere l'elogio?

Se ti viene chiesto di rivolgersi ad un pubblico in qualsiasi momento, è importante capire in che modo un pubblico riceve e conserva le informazioni. Innanzitutto, non dire mai al pubblico che ti senti nervoso o intimidito: inizieranno a cercare il linguaggio nervoso del corpo e saranno sicuri di trovarlo. Non sospetteranno mai che sei nervoso a meno che tu non dica loro. Secondo, usa i gesti di sicurezza mentre parli, anche se ti senti terrorizzato. Usa i gesti di Steeple, le posizioni palmo aperte e chiuse, i pollici sporgenti occasionali e tieni le braccia aperte. Evitare di puntare il pubblico, incrociare le braccia, toccare il viso e legare il leggio. Gli studi dimostrano che le persone che siedono in prima fila imparano e trattengono più di altre persone nel pubblico, in parte perché quelle in prima fila sono più tenaci di altre da apprendere e mostrano maggiore attenzione al relatore per evitare di essere prese in considerazione.

Le persone che siedono nelle prime file imparano di più, partecipano di più e sono più entusiaste.

Quelli nella sezione centrale sono i più attenti e fanno la maggior parte delle domande, poiché la sezione centrale è considerata un'area sicura, circondata da altre. Le aree laterali e il dorso sono i meno reattivi e attenti. Quando ti trovi alla sinistra del pubblico, il lato destro del palco, le tue informazioni avranno un effetto più forte sull'emisfero cerebrale destro del cervello del tuo pubblico, che è il lato emotivo della maggior parte delle persone. Stare alla destra del pubblico - il lato sinistro del palcoscenico - ha un impatto sull'emisfero cerebrale sinistro del pubblico. Questo è il motivo per cui un pubblico riderà di più e riderà più a lungo quando userete l'umorismo e resterete sul lato sinistro del palco, e risponderanno meglio alle richieste e alle storie emotive quando le consegnate dal lato destro del palco. I comici lo sanno da decenni: farli ridere dalla sinistra e piangere dalla destra.

Usando le metriche impiegate dai ricercatori Robert Sommer e Adams e Biddle, è stato condotto uno studio del pubblico per stimare la partecipazione dei partecipanti in base a dove erano seduti in una stanza del seminario e quanto potevano ricordare di ciò che il relatore stava dicendo . I risultati erano notevolmente simili allo studio originale di Robert Sommer, anche se i partecipanti erano adulti e le materie di Sommer erano studenti. Gli individui di alto rango siedono in prima fila nella maggior parte dei luoghi - soprattutto in Giappone - e partecipano meno. Di conseguenza, i dati sul pubblico sono stati raccolti solo dove i partecipanti erano generalmente di pari livello. Il risultato è stato ciò che definiamo l'Effetto Imbuto.

Conservazione delle informazioni e partecipazione dei pubblici di presentazione in base alla scelta del posto

Per semplificare metaforicamente, immagina di sovrapporre il grafico sopra al layout della tua classe base, con la parte anteriore della stanza sul lato destro della grafica. Esiste una "zona di apprendimento" a forma di imbuto, che si estende direttamente al centro di un pubblico e lungo la prima fila. Quelli che siedono nell'imbuto partecipano di più, interagiscono di più con i presentatori e hanno il più alto richiamo su ciò che viene discusso. Coloro che partecipano meno sedersi nella parte posteriore o laterale, tendono ad essere più negativi o conflittuali e hanno il più basso richiamo. Le posizioni posteriori consentono inoltre a una persona una maggiore opportunità di sognare ad occhi aperti, navigare in Internet, dormire o fuggire.

Sappiamo che le persone che sono più entusiaste di imparare scelgono di sedersi più vicino al fronte e coloro che sono meno entusiasti si siedono nella parte posteriore o ai lati. È stato condotto un ulteriore esperimento per determinare se l'Effetto Imbuto era il risultato di dove le persone sceglievano di sedersi, in base al loro interesse per l'argomento, o se il seggio in cui una persona sedeva ha influito sulla loro partecipazione e conservazione. Le carte dei nomi erano state collocate sui sedili delle persone in modo che non potessero assumere le loro solite posizioni. Le persone entusiaste sono state intenzionalmente sedute ai lati e sul retro della stanza e gli abitanti di prima fila ben noti erano seduti nella parte anteriore. Questa strategia non solo ha aumentato la partecipazione e il richiamo delle persone normalmente negative che sono state costrette a sedersi davanti, ha diminuito la partecipazione e il richiamo delle persone solitamente positive che erano state relegate alle spalle. Ciò evidenzia una chiara strategia di insegnamento: se vuoi che qualcuno ottenga davvero il messaggio, mettilo in prima fila. Alcuni presentatori e formatori hanno abbandonato il concetto di incontro in stile "aula" per formare gruppi più piccoli e lo hanno sostituito con l'accordo "a ferro di cavallo" o "a pianta quadrata" perché le prove suggeriscono che questo produce maggiore partecipazione e un migliore ricordo a causa dell'occhio aumentato contatto tra tutti i partecipanti e l'oratore.

Prendere una decisione durante la cena

Tenendo presente ciò che è già stato detto sui territori umani e l'uso di tavoli quadrati, rettangolari e rotondi, consideriamo le dinamiche di andare al ristorante per un pasto, ma dove il vostro obiettivo è ottenere una risposta favorevole a una proposta.

Se avete intenzione di fare affari durante la cena, è una strategia saggia per completare la maggior parte della conversazione prima che arrivi il cibo. Una volta che tutti iniziano a mangiare, la conversazione può fermarsi e l'alcol smorza il cervello. Dopo aver mangiato, lo stomaco porta via il sangue dal cervello per aiutare la digestione, rendendo più difficile per le persone pensare in modo chiaro. Mentre alcuni uomini sperano di ottenere questo tipo di effetti con una donna ad un appuntamento, può essere disastroso nel mondo degli affari. Presenta le tue proposte mentre tutti sono mentalmente attenti.

Nessuno prende mai una decisione con la bocca piena.

Centomila anni fa, l'uomo ancestrale sarebbe tornato con la sua uccisione alla fine di una giornata di caccia e lui e il suo gruppo lo avrebbero condiviso all'interno di una grotta comune. All'ingresso della grotta si accese un fuoco per tenere lontani i predatori e fornire calore. Ogni uomo delle caverne sedeva con la schiena contro il muro della caverna per evitare la possibilità di essere attaccato da dietro mentre era assorto nel mangiare il suo pasto. Gli unici suoni che si sentivano erano lo stridore e il rosicchiare dei denti e il crepitio del fuoco. Questo antico processo di condivisione di cibo attorno a un fuoco aperto al crepuscolo è stato l'inizio di un evento sociale che l'uomo moderno rievoca a barbecue, grigliate e cene. Anche l'uomo moderno reagisce e si comporta in questi eventi più o meno nello stesso modo in cui lo ha fatto oltre centomila anni fa.

Ora al nostro ristorante o cena: prendere una decisione a tuo favore è più facile quando l'altra persona è rilassata e le sue barriere difensive sono state abbassate. Per raggiungere questo obiettivo e tenendo presente ciò che è già stato detto sui nostri antenati, è necessario seguire alcune semplici regole.

Per prima cosa, che tu stia cenando a casa o in un ristorante, chiedi all'altra persona seduta con le spalle a un muro o uno schermo solido. La ricerca mostra che la respirazione, la frequenza cardiaca, le frequenze delle onde cerebrali e la pressione sanguigna aumentano rapidamente quando una persona si siede con la schiena in uno spazio aperto, in particolare dove si muovono gli altri. La tensione aumenta ulteriormente se la schiena della persona è verso una porta aperta o una finestra al livello del suolo. Quindi questa è una buona posizione per far sedere qualcuno quando si vuole innervosire o scuotere. Successivamente, le luci dovrebbero essere attenuate e la musica di sottofondo attutita dovrebbe essere riprodotta per rilassare i sensi. Molti ristoranti migliori hanno un camino aperto o un forno a legna vicino all'ingresso del ristorante per ricreare gli effetti del fuoco che ha bruciato durante le antiche feste in grotta. Sarebbe meglio usare una tavola rotonda e avere la vista dell'altro persona oscurata da uno schermo o una grande pianta verde se si desidera un pubblico in cattività.

I ristoranti migliori utilizzano queste tecniche di rilassamento per estrarre grandi quantità di denaro dai portafogli dei loro clienti per il cibo ordinario, e gli uomini li usano da migliaia di anni per creare un'atmosfera romantica per le loro donne. In queste circostanze è molto più facile ottenere una decisione favorevole di quanto non lo sarà mai nei ristoranti che hanno un'illuminazione brillante, tavoli e sedie collocati in aree aperte e il battere di piatti, coltelli e forchette.

Le posizioni dei sedili non dovrebbero essere accidentali; collocare determinate persone in posizioni specifiche può influire sul risultato di una riunione. La prossima volta che vai a un incontro con qualcuno, chiediti: chi è la persona che vuoi influenzare maggiormente e dove è la migliore posizione per sedersi per raggiungere questo obiettivo? Chi vorrebbe discutere o opporsi? Se non c'è un leader nominato, chi ha rivendicato un posto a sedere per darsi il massimo potere? Se vuoi controllare, dove dovresti sederti? Le risposte a queste domande non solo ti daranno un vantaggio potente, impediranno ad altri di cercare di dominare o controllare la riunione.

quanti posti al tavolo del blackjack?

So che potrebbe sembrare una domanda stupida, ma sono un nuovo giocatore al blackjack e volevo solo sapere quanti posti ci sono in un tavolo del blackjack e cambia mai?

Metti Mi piace su Facebook, +1 su Google, Tweet o condividi questa domanda su altri siti web di bookmarking.

Questo dipende interamente dal casinò in cui ti trovi e da quanti posti hanno deciso di assegnare a ciascun tavolo. Di solito ce ne sono sette, ma ho visto qualcosa da cinque a 10 posti. Nei casinò terrestri il numero di posti è limitato dalla portata fisica del mazziere e online è limitato dalla risoluzione dello schermo e dall'aspetto e dal fatto che il game designer sta cercando di raggiungere. In definitiva c'è un limite a quanto tempo un giocatore è disposto ad aspettare il suo turno.

Quando ti siedi al tavolo di un torneo, dovresti essere armato con una strategia di base su come prevedi di avvicinarti al gioco. Ma c'è una sconosciuta sul tuo round che non sarà risolta finché non ti siedi al tavolo. La posizione dei posti a sedere può avere un grande impatto sulle tue possibilità di successo in un round di torneo. La maggior parte dei tornei assegna i posti in modo casuale, facendo pescare il giocatore da una serie cieca di scelte di posti a sedere. Tuttavia, alcuni tornei consentono ai giocatori di scegliere i loro posti. Se disponibile, questa opzione può darti un vantaggio in più se sai come trarne vantaggio.

Diamo un'occhiata al perché alcuni posti sono migliori di altri. Ci sono due aree principali in cui la posizione è importante. Innanzitutto, c'è l'impatto del pulsante di scommessa. Durante il torneo, il pulsante della prima base si sposta intorno al tavolo e ogni giocatore a turno deve puntare e agire in sequenza iniziando dal pulsante. Se sei "sul bottone", significa che sei obbligato a scegliere la tua scommessa prima degli altri giocatori, e non hai il vantaggio di sapere cosa scommettere dietro di te. Inoltre, durante il gioco della mano, dovrai giocare la tua mano prima di vedere giocare qualcuno dei tuoi avversari. In contrasto, il giocatore alla tua destra immediata ha un vantaggio considerevole su questa mano, essendo in grado di vedere tutti i giocatori puntare le somme prima di prendere una decisione.

Ruotando il pulsante attorno al tavolo, ogni giocatore ha un numero approssimativamente uguale di puntate "sul pulsante" e "ultimo ad agire", oltre a tutto il resto. Ma non tutte le mani di un round hanno uguale importanza. In particolare, l'ultima mano è solitamente il fattore determinante di chi avanza e chi viene eliminato. Con questo in mente, c'è un grande vantaggio da guadagnare se riesci a essere l'ultimo ad agire nella mano finale.

Se hai quel vantaggio nell'ultima mano, puoi permetterti di essere un po 'più prudente nel resto del round, sapendo che sarai in grado di mettere a punto la tua puntata alla fine vedendo la puntata di tutti gli altri. Se sei l'ultimo ad agire nella mano finale, non devi necessariamente essere il chip leader per essere il favorito per avanzare. D'altra parte, se sei sul pulsante per l'ultima mano, essere il chip leader è molto importante per le tue possibilità.

Naturalmente, la maggior parte dei tornei sceglie a caso la posizione del pulsante di partenza, il che significa che non è possibile scegliere un posto che ha più probabilità di avere un pulsante dell'ultima mano favorevole. Ci sono delle eccezioni. Ho giocato in alcuni mini tornei in cui il pulsante inizia sempre dal posto 1, alla sinistra del mazziere. Se sei in grado di scegliere il tuo posto in un evento del genere, vale la pena di capire la posizione più probabile del pulsante finale, e chiedere il posto immediatamente a destra di esso. Ad esempio, se ci saranno 6 giocatori e il round avrà 20 mani, chiederei il posto 1. Se tutti e 6 i giocatori rimangono per le 20 mani, il pulsante finirà davanti al posto 2 all'ultimo mano. Chiedendo il primo posto, ho una migliore possibilità del solito di fare l'ultima puntata nella mano finale. Ovviamente, i giocatori abbandonano spesso prima della fine, rendendo la posizione del pulsante sull'ultima mano imprevedibile. Eppure, è una bella opportunità per ottenere un vantaggio in più, anche se non sempre funziona.

Molto più comunemente, i tornei hanno un modo casuale di scegliere la posizione del pulsante per la mano uno. Nel torneo Las Vegas Hilton Million, a tutti i giocatori è stata distribuita una mano di poker da cinque carte e la mano più alta ha ottenuto il primo bottone. Altri tornei tirano un singolo dado o distribuiscono carte ai giocatori fino a quando viene distribuito il primo asso. In questi eventi, non c'è alcun vantaggio disponibile scegliendo un posto particolare. Tuttavia, una volta scelta la posizione casuale del pulsante, è comunque utile sapere dove ti colloca.

Un esempio potrebbe aiutare: supponi di giocare in un round di 30 mani con 6 giocatori. Sei seduto al posto 3, e dopo una selezione casuale, il pulsante partirà davanti a te nel posto 3. Se trovi la posizione finale del pulsante della mano assumendo che tutti i giocatori restino in attesa fino alla fine, vedrai che il pulsante finale sarà davanti al posto 2, rendendoti secondo a puntare sull'ultima mano. Quindi, "vincere" il primo pulsante non è una cosa fortunata in questo caso. Ma, ora che sai che probabilmente avrai una posizione scadente alla fine del round, puoi adattare la tua strategia di gioco per minimizzare il danno. Sapendo che probabilmente sarai il secondo a puntare alla fine, potresti voler provare ad accumulare un po 'di chips extra lungo il percorso. Un piccolo rischio extra può essere utile, perché le chips extra che potresti vincere valgono di più dalla posizione iniziale nella mano finale.

Se alcuni giocatori al tuo tavolo perdono tutte le loro chip nel mezzo del round e vengono eliminati, dovrai riconfigurare la tua posizione finale. Poiché questo è abbastanza comune, molti giocatori non si preoccupano della posizione del pulsante fino alla fine del round, quando è probabile che il risultato finale sia più prevedibile. Mi piace sapere in anticipo, e poi rifare se un giocatore abbandona.

Il secondo aspetto importante della posizione ha a che fare con i giocatori intorno a te al tavolo. I giocatori alla tua sinistra sono una minaccia più grande dei giocatori alla tua destra. Se un giocatore alla tua sinistra ha un vantaggio su di te, è molto più difficile prenderlo di fronte a un giocatore simile alla tua destra. Si dice che un giocatore alla tua sinistra immediata ha una posizione su di te, perché quel giocatore vede la tua scommessa e azione su ogni mano tranne una per round del tavolo. In un formato a 6 giocatori, il giocatore alla tua sinistra agisce dopo di te su 5 di 6 mani. Questo gli dà la possibilità di limitare qualsiasi tentativo di recuperare e di difendere facilmente qualsiasi vantaggio abbinando le tue scommesse.

A causa di questo impatto della posizione, è utile prestare maggiore attenzione ai giocatori dietro di te. Se hai delle opportunità nel tardo round per raddoppiare o dividere e passare i loro gettoni totali, probabilmente vale la pena considerarlo. Se ti ritrovi a trascinare i giocatori alla tua sinistra, potresti pensare di aspettare che siano sul pulsante prima di cercare di recuperare. Vedendo l'importo della loro scommessa, puoi ridimensionare la tua scommessa in modo più efficace. Dal momento che hai la possibilità una volta ogni 6 mani, non vuoi perdere l'occasione.

Negli eventi in cui puoi scegliere il tuo posto, è utile sapere qualcosa sui tuoi avversari. Se hai un giocatore di torneo particolarmente forte al tuo tavolo, sarebbe meglio averli seduti alla tua destra, dove hanno meno di un vantaggio su di te. Inoltre, tieni presente che il giocatore della terza base è considerato a destra della prima base o del posto 1.

La scelta di un posto può essere utile quando è permesso, ma essere consapevoli della posizione del tuo pulsante è importante in ogni round del torneo. Prendere in considerazione la posizione relativa del tuo avversario al momento di decidere come scommettere contro di loro nelle mani di mezzo di un round può fare la differenza tra avanzare ed essere eliminato. Buona fortuna là fuori, e, per favore, non sederti alla mia sinistra!

Per ulteriori articoli sui tornei di blackjack e sulla strategia dei tornei, puoi:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Пока оценок нет)
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

+ 68 = 76

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

map